Whatsappdown

#WhatsappDown

Whatsappdown - È iniziato con un catastrofico errore IT che ha visto i suoi servizi cancellati da Internet per sei ore. Ha continuato con un informatore che raccontava ai legislatori di una cultura tossica che metteva i profitti prima degli interessi degli utenti.

Torna indietro di 15 anni ed era relativamente comune per le giovani piattaforme web come Facebook cadere da Internet per un giorno o anche di più. Nessuno si è arrabbiato così tanto: allora il numero di gran lunga inferiore di utenti non vedeva un sito di social media come un servizio essenziale.

È un segno di come il mondo sia cambiato che anche se una piattaforma va offline per un'ora c'è un enorme clamore, perché miliardi di persone ora si aspettano di essere connesse 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Sei ore sembrano impensabili.

Alcuni hanno deriso l'angoscia per l'interruzione di Facebook, ma milioni di piccole imprese dipendono dai suoi servizi e i loro proprietari non ridevano. Ho parlato con un fornitore di alberi di Natale che dipendeva da Facebook come via principale per raggiungere i clienti e ho visto il traffico sul suo sito web diminuire del 50% durante l'interruzione.

Un consulente per lo sviluppo aziendale mi ha detto che ha usato WhatsApp per gestire eventi dal vivo ed è stata improvvisamente catapultata nell'era buia delle comunicazioni.

E un artista mi ha detto di aver usato Instagram come sua galleria, ma si era già chiesto cosa sarebbe successo se le persone avessero smesso di usare l'app, dicendo: "Scherzo sempre, esisto davvero solo su Instagram".

Quindi cosa ha causato l'arresto e perché è durato così a lungo?

Facebook ha affermato che tutto è iniziato a causa di "modifiche alla configurazione sui router dorsali che coordinano il traffico di rete tra i nostri data center". Kate Bevan, editore di Which Computing, ha dichiarato a Tech Tent che questa spina dorsale è la rete interna di Facebook, che collega tutte le sue strutture in tutto il mondo.

"Effettivamente, Facebook ha costruito la propria Internet e ha bisogno di parlare con Internet più ampio. E c'è stato un cambiamento di configurazione, e questo lo ha portato offline. Di conseguenza, Facebook è scomparso da Internet, perché non poteva dire al Internet era lì", ha detto.

A peggiorare le cose, gli ingegneri non potevano connettersi in remoto perché Internet diceva che non c'era nulla a cui connettersi, e quindi i livelli aggiuntivi di sicurezza intorno agli edifici hanno causato ulteriori problemi.

 

"Quando le persone si sono effettivamente presentate in ufficio in California per andare fisicamente a pungolare i server, non potevano entrare nell'edificio".

Quando i servizi sono tornati online, l'attenzione si è spostata su Washington e sulla testimonianza resa al Congresso da un ex dipendente di Facebook. Frances Haugen, che è stata la fonte di una serie di articoli del Wall Street Journal basati su documenti interni, ha detto ai legislatori che l'azienda ha sempre messo i soldi prima del benessere degli utenti.

"Ho visto Facebook incontrare ripetutamente conflitti tra i propri profitti e la nostra sicurezza. Facebook ha risolto costantemente questi conflitti a favore dei propri profitti", ha affermato.

È stata quell'accusa e l'accusa che Facebook stia ignorando la propria ricerca che mostra che Instagram, di sua proprietà, stava influenzando la salute mentale degli adolescenti, che sembra aver finalmente scatenato una risposta da parte dell'amministratore delegato Mark Zuckerberg.

Per settimane l'onnipotente capo del gigante dei social media è stato sotto pressione per dire qualcosa, qualsiasi cosa, sull'ondata di critiche che sta travolgendo la sua azienda.

In una lunga nota al personale, ha affermato che la copertura "non riflette l'azienda che conosciamo".

 

Ha respinto l'idea che Facebook anteponga i profitti al benessere dei suoi utenti.

"L'argomento secondo cui pubblichiamo deliberatamente contenuti che fanno arrabbiare le persone per profitto è profondamente illogico", ha detto Zuckerberg. "Guadagniamo dagli annunci e gli inserzionisti ci dicono costantemente che non vogliono i loro annunci accanto a contenuti dannosi o arrabbiati".

E ha chiesto perché, se avesse ignorato la sua ricerca, l'azienda avrebbe investito così tanto in primo luogo?

I critici non erano convinti, sottolineando che se Facebook era così sicuro che la sua ricerca fosse solida, allora avrebbe dovuto renderla pubblica piuttosto che tenerla nascosta.

La copertina della rivista Time di questa settimana racconta come sono cambiati gli atteggiamenti nei confronti di Facebook e del suo fondatore nell'ultimo decennio. È dotato di un cupo, pallido Mr Zuckerberg, il suo volto mascherato da un "cancellare Facebook?" scatola.

Alla fine del 2010, ho visitato il quartier generale di Facebook in California nel giorno in cui Time ha nominato il suo fondatore Persona dell'anno. Stavamo girando una serie radiofonica The Secret History of Social Networking e, mentre il signor Zuckerberg non era disponibile, uno dei suoi luogotenenti più anziani, Chris Cox, ci ha dato questa immagine molto vivida del suo capo.

"Proietta questo senso che è nel futuro e tutto è bello lì - ed è tornato qualche mese indietro dove sei per dirti che tutto andrà bene".

Pochi mesi dopo, a Facebook è stato attribuito il merito di aver scatenato la Primavera araba: era davvero una società interessante, una forza democratizzante che dava potere alla gente. Oggi è tutt'altro che bello e non va affatto bene.

Tranne, ovviamente, quando si tratta di Facebook e delle finanze del suo fondatore. Potrebbe essere colpita da scandali, scossa da guasti tecnici e minacciata da una regolamentazione più severa. Ma, nonostante alcuni battiti, i profitti e il prezzo delle azioni continuano a salire.

Politici, regolatori e molti utenti si sono disinnamorati di Facebook, ma con inserzionisti e investitori ancora dalla parte, Zuckerberg potrebbe essere perdonato per aver pensato che tutto continuerà ad andare bene.

 
Fonte BBC News

facebook something went wrong
whatsappdown facebook
whatsappdown cosa è successo
Global Development
Via Alessandro Turco 45, 88100 Catanzaro

Sustainable technology

Seguici su:

Carbon Neutrality

Scopri tutte le promozioni

    Leggi

    Scopri il Metaverso

      Scopri